martedì 2 agosto 2011

Una gioia da condividere

Oggi ho avuto un' immensa fortuna, quella di avere un passaggio in moto, Titti che sa quanto ami la moto è rimasto ad attendermi e così sono riuscita a fare una trentina di chilometri, l' abbigliamento non era tra i più adatti: infradito, pinocchietto, l' unica cosa ok era il casco integrale, ma ragazzi, che bello, la moto mi piace, è una sensazione troppo bella, il vento, la velocità, le curve piegate (non troppo avevo avvertito il guidatore, perché nella moto se il guidatore si piega da una parte e tu vai da quell' altra, rischi grosso) insomma un dono inaspettato ho superato perfino la fifa del: .... ,  ..... , .... e se abbiamo un incidente??? Chi se ne frega!!!! Un rischio da correre e poi Titti che è molto protettivo nei miei confronti conosceva lo stile di guida del centauro per cui, bando alle ciance ...via (la donnina michelin avrebbe avuto bisogno di scaletta, sollevatore, ma alla fine è riuscita a salire e scendere)
Bello, bello, bello, ho ringraziato Dio, sì, perché io mi rendo conto che non lo ringrazio abbastanza, son sempre lì a borbottare ma ringraziare non è facile, oggi invece,si, ho molto ringraziato mentre ammirata guardavo scorrere il paesaggio.

2 commenti:

  1. Ciao,
    anch'io ringrazio Dio perchè il tuo giro in moto ha permesso a me di vederti e di stare un pochino pochino insieme.
    ah, il mio orsetto ha trovato molto simpatico il guidatore penso che prima o poi faremo una scappata fino all'orto di Titti. Ovviamente prima sentirò che tu sia lì pronta ad accogliere la tua

    Torty

    RispondiElimina