venerdì 29 aprile 2011

Mal comune mezzo gaudio

Ieri ho comprato uno spazzolino da denti ricaricabile essendo il mio defunto, l' ho cercato  compatibile con i ricambi che avevo e con le pile in modo da poterlo portare in giro.
Arrivata a casa metto le pile dentro, il dentifricio sopra premo e.... fermo, provo riprovo e poi rassegnata per la mia incapacità con le cose tecnologiche  mi rivolgo a Titti, è sempre stato in mezzo alle cose meccaniche e riesce a fare un mucchio di cose, lui prova, riprova, guarda se ci sono istruzioni, niente, io chiamo la farmacia e avverto che se non funzionerà con le pile nuove, lo porterò indietro, lui mette le nuove pile, niente, rassegnato mi dice portalo indietro. Oggi vado
Buongiorno, ci siamo sentite ieri, le pile le abbiamo cambiate ma non si muove, qua c' è lo scontrino, le pile, provi lei.
La commessa prende le pile le mette una in giù l'altra in su e lo spazzolino SI MUOVE !!!
Vede, dice la commessa, funziona!!!
Ma veramente dentro c' erano due segni - e poi l' ho fatto vedere anche a mio marito (come per dire non sono proprio cretina ed incompetente).
Signora.... lo sanno tutti che le pile si mettono alternate e poi c' è scritto anche fuori!!! (come per dire gentilmente: in due non fate uno)
Scusi ...dove? (Figura per figura almeno vedo, si fa per dire perché non è che ci veda tanto)
Qui e poi le pile non si mettono mai nello stesso verso !!! (Tanto per sottolineare la nostra ignoranza)
Che figura!!! Mi scusi, l' importante è che funzioni!!! (Che figura di m.... , Titti mi sta perdendo colpi, però strano)
Ma si figuriiii, sono cose che capitano (..... pura cortesia, con il cliente è doveroso)
Quando ho riferito la cosa a Titti ha voluto vedere dove erano i due microsegni fuori e poi mi ha detto che non è vero che le pile si mettono sempre una da una parte e l' altra da quell' altra. Comunque la figuretta lo fatta io, anche se onestamente uno dei vantaggi dell' invecchiare è che il disagio dura pochissimo, poi inizi a ridere, anche perché avendo letto i due post di Potolina  mi son chiesta se per caso non ci abbia contagiato via etere, in ogni caso mal comune mezzo gaudio

venerdì 22 aprile 2011

Buona Pasqua a tutti

....... Il nome della mia Pasqua quest' anno è speranza.
Dare a Cristo la possibilità di morire e risorgere ancora per me in questo mio tempo.
Discretamente.
Dio ha sepolto la sua onnipotenza ma la sua sconfitta è una vittoria,
perché l' amore vince,
va aldilà del tempo e della morte.
......
Non lasciare mai trascorrere la Pasqua senza aver dedicato un momento al pensiero che veramente Gesù è risorto per noi da 100 giorni con lo Spirito ed il Seminatore

Lo so, magari non tutti voi che leggete ci credete a Dio, ma non ha importanza perché parole come AMORE  appartengono a tutti ed io credo che all' amore che vince e che va aldilà del tempo e della morte,  ci crediamo tutti.
 Auguri!!!

mercoledì 20 aprile 2011

Ritrovato

Ricordi 13/1/2011
Quante cose scordiamo ? le sofferenze sono sempre presenti
 ma le cose belle?
Puntini neri sul foglio bianco dell’ amore di cui siamo avvolti
 ma il bianco?
Non ce lo ricordiamo se non quando per caso troviamo un foglio o guardando nel computer troviamo tracce dell’amore che ci circonda. FioreS

venerdì 15 aprile 2011

Grazie per le visite

Che dire, 2000 visite, io ci sono compresa, ma per quanto vada spesso sul mio blog, c'è anche qualcun altro che passa, quindi ringrazio tutti i visitatori, sperando che la maggior parte non sia capitata per sbaglio e subito fuggita, GRAZIE!!!
Oggi la mitica Julia ha compiuto 96 primavere e siamo riusciti a parlarle direttamente in un francese sempre più peggiorato, di Julia ne ho già parlato è una giovincella dal grande cuore, una volta durante una conversazione su come evangelizzare gli altri disse: Prima amiamoli come sono e poi si vedrà!! 
Dio ci Ama per quello che siamo, si deve partire dall' uomo amandolo e poi ... si vedrà.

mercoledì 13 aprile 2011

Non scrivo

E' un po' che non ho voglia di scrivere sul blog, anzi no, scrivo, scrivo, scrivo, ma al momento di postare leggo, rileggo e cancello, scrivo commenti, sensazioni, stati d' animo ma al momento di premere pubblica post penso: troppo personale, troppo religioso, insomma alla fine cancello, visto questo blocco stasera vi regalo due cose che ho trovato su un libretto che ho comprato con testi vari e bellissime foto, che io ho comprato per me, ecco qua due testi:
Credo anche se
Credo che c'è il sole
anche se adesso è nuvoloso.
Credo che c'è l'amore
anche se adesso non lo sento.
Credo che c'è Dio
anche se adesso dubito.


(Preghiera anonima ritrovata nel campo di concentramento di Vucht)

Regala cio che non hai
Occupati dei guai,
dei problemi del tuo prossimo.
Prenditi a cuore gli affanni,
le esigenze di chi ti sta vicino.
Regala agli altri la luce che non hai,
la forza che non possiedi,
la speranza che senti vacillare in te,
la fiducia di cui sei privo.
Illuminali dal tuo buio.
Arricchiscili con la tua povertà.
Regala un sorriso
quando tu hai voglia di piangere.
Produci serenità
dalla tempesta che hai dentro.
"Ecco, quello che non ho te lo dono".
Questo è il tuo paradosso.
Ti accorgerai che la gioia
a poco a poco entrerà in te,
invaderà il tuo essere,
diventerà veramente tua
nella misura in cui
l' avrai regalata agli altri.   Alessandro Manzoni

giovedì 7 aprile 2011

Volo d' angelo o caduta a peso morto?

Ieri sera mentre tornavo a casa dalla palestra ho constatato di persona l' intelligenza di certi costruttori che non pareggiano i sentieri in cemento con il terreno circostante il risultato è stato un volo, rapido e velocissimo, oltre al dolore, ho percepito le mie labbra che si posavano sulle mie mani belle paffutelle (per capirci come se fossi atterrate a faccia all' in giù su un cuscino e mai come ieri sera ho apprezzato di essere ciccia). Sono stata ben soccorsa e grazie al cielo salvo escoriazioni varie non mi e capitato niente salvo gli indolenzamenti  vari. Il mio primo soccorritore ha confermato che avendo visto tutta la scena, sono proprio caduta bene, quindi volo d' angelo? Dopo circa due ore che ero a casa, un dolore acuto al costato, sarà il colpo? tanto passa, stamani non era passato e sono andata al pronto, per fortuna niente di rotto, solo la contusione, devo prendere un farmaco grammatura cavallo (ma pur essendo contraria l 'ho preso e continuerò a prenderlo come prescrizione perché il male c' è) da qui una considerazione, non è che sono caduta  a peso morto??? O l' uno o l' altro l' importante è che non c'è stato niente di rotto.