sabato 26 marzo 2011

Ti ringrazio per

L' ho già scritto, seminati a destra e manca ho foglietti con scritte che mi hanno colpito, ce n' era uno direi banale che però volevo inserire e che non trovavo, oggi in uno dei miei riordini, sorpresa !! l'ho trovato!!
Non vi aspettate niente di profondo eppure quando lo ricevetti mi colpì tant'è che l' ho stampato, faceva parte di una delle tante mail che girano su internet, non conosco l' autore per cui se esiste mi scuso con lui/ei  vi copio la versione che ho ricevuto io, perché ve la inserisco oggi? perché chi mi segue avrà capito che è morta una persona che conosco e la morte ti fa riflettere sulla vita e di quante cose che dai per scontate e dovute, non lo siano affatto e perché chi crede la prima cosa che dovrebbe fare è ringraziare Dio, non so voi, ma io non sono così prodiga di ringraziamenti, eppure un Amico lo devi anche coccolare, ringraziare e non solo sfruttare se non che amicizia è???? 

Ti voglio ringraziare per:
mi sono innamorato/a
certe volte rido così forte che ti fanno male le mascelle.
Una doccia calda.
Nessuno in coda davanti a te alle casse del supermercato.
Uno sguardo speciale.
Ho ricevuto posta.
Fare un giro in macchina in una stradina bellissima.
Accendere la radio proprio quando stanno trasmettendo la tua canzone preferita.
Restare sdraiato a letto ad ascoltare la pioggia.
Il profumo degli asciugamani caldi stesi al sole.
Trovare la maglia che cercavi in saldo a metà prezzo.
Un vasetto di Nutella.
Una telefonata a/da qualcuno lontano.
Una bella chiacchierata.
La spiaggia.
ritrovare qualcosa o qualcuno che sembrava perso
Ridere di te stesso.
Le telefonate di mezzanotte che durano ore. (Chicca se lo leggi, questo non vale per me e tu lo sai!!!)
Correre sotto gli acquazzoni estivi.
Ridere senza ragione.
Avere qualcuno che ti dice che sei bellissima/o.
Gli amici.
Ascoltare accidentalmente qualcuno dire qualcosa di carino su di te.
Svegliarti nel cuore della notte e realizzare che hai ancora qualche ora per dormire.
Avere qualcuno che gioca coi tuoi capelli o ti coccola.
I figli  che ci fanno arrabbiare, ma poi ti fanno allargare il cuore
Fare un bel sogno.
Una cioccolata calda o il caffè o il the
I viaggi in macchina con gli amici.
Salire su un'altalena.
Nei momenti neri  sapere che non sei solo/sola.
C’ è sempre qualcuno che prega per te
Incartare i regali sotto l'albero di Natale mangiando biscotti e bevendo un bicchiere di latte.
Incrociare lo sguardo di uno/a sconosciuto/a carino/a.
Vincere una sfida veramente competitiva.
Fare una torta di mele.
Tenerti per mano con qualcuno a cui vuoi bene.
Incontrare per strada un vecchio amico e scoprire che alcune cose (buone o cattive) non cambiano mai.
Guardare l'alba.
Alzarti dal letto al mattino e ringraziare Dio per questo.
Basta piangere, sorridiamo alla vita, abbiamo speranza e portiamo speranza.
Credo che gli amici siano angeli silenziosi che ci aiutano a rimetterci in piedi quando le nostre ali  non ricordano più come si fa a volare.


Nessun commento:

Posta un commento