martedì 19 ottobre 2010

W-E dalla streghetta

La streghetta mi invitò ad un fine settimana per sole donne, il micio partiva, Titti fu d'accordo per la partenza e quindi lo scorso venerdì partii.
La streghetta cucina divinamente, anche se le avevo detto che per me era già una pacchia trovare il piatto pronto, la cosa che più mi ha fatto impazzire è stata la sua crostata all' arancia (ne ho lasciata una fettina per il micio giusto per educazione o forse perché mi vergognavo un po' a finirla tutta). I dettagli non ve li do (cose nostre ...) direi che abbiamo soprattutto bighellonato, poltrito, oziato (vogliono dire la stessa cosa, ho guardato sul dizionario ma mi piaceva sottolinearlo) chiaccherato ed altre cose con molta tranquillità. La streghetta mi ha riempito di regali molto, molto apprezzati, è stata proprio una bella compagnia nonché: super-mega-ottima cuoca.
L' ho ringraziata ma mi piaceva farlo anche su internet, avevo bisogno di staccare un momento.
Grazie, è bello conoscere persone come te!!

venerdì 15 ottobre 2010

Salmo 57 (56)

Mi spiace, per tutta una serie di eventi non sono particolarmente allegra, quand'è così cerco nella Bibbia un conforto, in particolar modo nei Salmi, qui trovate tutti gli stati d' animo che un uomo può avere nel corso della sua vita, alcune volte cerco un Salmo in particolare, altre, come ora apro a casaccio e leggo
Salmo 57 (56)

2 Pietà di me, pietà di me, o Dio,
in te mi rifugio;
mi rifugio all’ombra delle tue ali
finché sia passato il pericolo.
3 Invocherò Dio, l’Altissimo,
Dio che mi fa il bene.
4 Mandi dal cielo a salvarmi
dalla mano dei miei persecutori,
Dio mandi la sua fedeltà e la sua grazia.
5 Io sono come in mezzo a leoni,
che divorano gli uomini;
i loro denti sono lance e frecce,
la loro lingua spada affilata.
6 Innalzati sopra il cielo, o Dio,
su tutta la terra la tua gloria.
7 Hanno teso una rete ai miei piedi,
mi hanno piegato,
hanno scavato davanti a me una fossa
e vi sono caduti.
8 Saldo è il mio cuore, o Dio,
saldo è il mio cuore.
9 Voglio cantare, a te voglio inneggiare
svegliati, mio cuore,
svegliati arpa, cetra,
voglio svegliare l’aurora.
10 Ti loderò tra i popoli, Signore,
a te canterò inni tra le genti.
11 perché la tua bontà è grande fino ai cieli,
e la tua fedeltà fino alle nubi.
12 Innalzati sopra il cielo, o Dio,
su tutta la terra la tua gloria.
Pensate che sia da codardi affidarsi a Dio? che sia un atteggiamento fatalista?
Io penso proprio di no, ma non sono qui per convincervi, sono qui per condividere con voi un pezzo di me e quindi gustatevi questo salmo che per pigrizia vi ho riportato nella versione Bible live traduzione del testo Cei.
Mi piacciono i salmi perchè, c' è sempre, speranza e voglia di ringraziare (non è che tutte le volte io abbia questa voglia, ma trovo che male non mi faccia, perchè dall' io passo al tu )

lunedì 11 ottobre 2010

Incontri casuali

Passando davanti ad una palestra sono entrata, richiesta d'informazioni e ciance varie: ... pena di morte, io sono contro, per me non è un deterrente, anzi in alcuni casi può essere un incentivo a non lasciare testimoni, sono stata anche accusata di buonismo e poi la solita battuta: ma se lei fosse la madre di.... che farebbe? La vita mi ha insegnato una cosa: tra il dire e il fare c' è di mezzo il mare, questo vale sia in senso positivo, che in quello negativo. Poi la domanda sul perdono, già, il perdono, c' era una signora ad un certo punto mi ha detto:" ho dovuto perdere tutti i denti per mollare mio marito, 13 anni di botte e poi l' ho denunciato...., io lo vorrei vedere morto,..... ancora adesso dormo 2 ore per notte e poi mi sveglio e rivivo tutto", le vittime, anche se è finita, continuano a vivere nell' incubo e con sensi di colpa nonostante terapia ecc.
Mi è venuto da dirle che continuava ad essere prigioniera di quell' uomo e lei mi ha dato ragione, poi mi è venuto in mente una mia esperienza personale piccola, piccola rispetto alla sua, ci sono 3 persone anzi per dir la verità soprattutto 2 che mi hanno fatto del male e che ho sullo stomaco, a cui non riesco a perdonare, ricordo ancora quando lo dissi al confessore e lui mi disse: li presenti al Signore e poi viva tranquilla, sono anni che (non sempre ma frequentemente) io dico:
Signore ti presento C, R, A e la .., il perdono non mi sembra così vicino, Dio lo sa, però a me sembra di stare meglio, come ho detto alla signora, Dio sa che non vogliamo perdonare, con Dio non si bara, ma.., lei mi ha detto: "chiamiamolo Dio , Budda, Allah è la stessa cosa", per me non è proprio la stessa cosa, ma ho taciuto, anche perché mi è venuto in mente quello che disse un amico della zia: "per te è Dio, per Coran è Allah, per un altro è Budda, per un altro è..., per l' indigeno è la fiamma, ma alla fine al centro di tutto questo c' è un unica entità: Dio! Questa è l' unica vera democrazia e libertà perchè puoi anche non credere" a me è piaciuta tanto, Dio per me è sempre stato la mia libertà, nel senso che con lui mi sono sempre sentita libera di fare quello che volevo, nel bene e nel male.
Ho augurato alla signora di riuscire a dormire qualche ora in più e poi sono andata a Messa perché mi sentivo carica del suo dolore e avevo anche bisogno di "riposare in ..."
Ci sono momenti dove mi piace il silenzio della Chiesa, non m' importa di entrare mezz'ora prima della Messa, mi piace stare seduta, chiaccherare mentalmente, distrarmi, pregare, stare in pace, portare con me quelli che non entrano.
Ho partecipato alla Messa e sono uscita più leggera e serena.

giovedì 7 ottobre 2010

Mi perdo nel fantastico mondo dei blog creativi

Ebbene si, mi perdo nei blog creativi, ce ne sono talmente tanti che non voglio citarne alcuno per non far torto a nessuno, eppure visto che con i commenti sono una mezza frana vorrei ringraziare tutte queste persone che con le loro idee ed i loro lavori mi fanno perdere e mi evitano a volte per delle ore, di pensare a cose tristi.
Un grazie anche ad alcuni blog che vanno a spulciare in questo mega mondo parallelo e che ti segnalano altri blog ai quali persone come me non ci saprebbero arrivare. C' è un piccolo inconveniente che mi è capitato oggi, non devo più guardare nei blog quando sto cucinando, in questo caso una rollata di tacchino, per fortuna non era ancora carbonizzata... spero che sia mangiabile, in ogni caso mai più su i blog quando cucino.