domenica 13 dicembre 2009

I segreti del cuore

Quando ho letto il commento di Ranny chissà perché ho pensato al titolo del post: i segreti del cuore? perché suona bene? forse, sicuramente per il fatto che ci sono delle amicizie speciali, nate da un caso o da delle affinità che ci accomunano pur nella individualità che ciascuno di noi ha, condivise nel dolore e nella gioia, nel pianto e nell' allegria. Una di queste amicizie è quella che c' è con Ranny, ma non voglio dare dettagli su Ranny, deve rimanere un alone di mistero su questa persona, non voglio che amici che mi conoscono e che leggono possano riconoscere Ranny, però voglio definire Ranny con un aggettivo: GRANDE e FORTE!!! Leggendo il suo commento ho pensato che ha un po' esagerato ma nello stesso tempo mi sono resa conto della grande fortuna che ho: sono circondata da amici/he che mi amano per quello che sono e che ci sono, non ne ho tantissimi, ma ne ho di qualità, alta qualità e questa è la cosa più importante.
I segreti del cuore anche perchè con alcuni amici condividi pensieri, opinioni, rabbie, sfiducia, Dio, delusioni e speranze che con altre persone non ti senti di fare, fanno parte del tuo cuore, sono nascosti nel tuo cuore e tu nel loro.
Ranny tanti anni fa mi diede una scatolina che tengo sempre sul comodino dentro c' erano tre fiammiferi con la capocchia colorata uno di giallo, uno di blu e uno di rosso ed un bigliettino con su scritto:
Tre fiammiferi, tre colori .....
Questa è "l' arma" che metto nelle tue mani
per quando ti senti al buio
per quando la luce ti sembra lontana,
per quando non senti l' amore nel cuore.....
Ovunque tu sia, ovunque io sia,
prendine in mano uno e ricorda che
io ti voglio bene.
Quando ho ricevuto la scatoletta mi ha fatto tanto piacere, ma non ho mai "copiato" l' idea perchè non mi piace inflazionare, sminuire, usare con leggerezza delle parole così confermate dai fatti.

Nessun commento:

Posta un commento