mercoledì 18 novembre 2009

Santi, tempo grigio

Poi il tempo è cambiato ha cominciato a piovere ed a essere grigio e così mi sono data alle tegole che mi ero portata in previsione del brutto tempo e ho fatto un po' di regali in giro ma ho dimenticato di fotografarle. Poi c' è stato i Santi che per me è il giorno della "consolazione" da quando ho sentito una predica del parroco della mia parrocchia sul brano dell' Apocalisse che viene letto il giorno dei Santi:
..... 7, 9 Dopo ciò, apparve una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani. 10 E gridavano a gran voce: La salvezza appartiene al nostro Dio seduto sul trono e all’Agnello”. 11 Allora tutti gli angeli che stavano intorno al trono e i vegliardi e i quattro esseri viventi, si inchinarono profondamente con la faccia davanti al trono e adorarono Dio dicendo: 12 “Amen! Lode, gloria, sapienza, azione di grazie, onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen”. 13 Uno dei vegliardi allora si rivolse a me e disse: “Quelli che sono vestiti di bianco, chi sono e donde vengono? ”. 14 Gli risposi: ”. “Signore mio, tu lo sai. E lui: “Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell’Agnello.
Perché "consolazione", ho perso alcuni cari che dicevano di non credere, nel mio cuore ho sempre creduto all' AMORE di Dio, ma... Quella domenica il prete non dette la solita lettura su i martiri cristiani, parlò di TUTTI coloro che passano attraverso la tribolazione, per me fu come una conferma a quello che nel mio cuore speravo.
In una settimana siamo andati 3 volte al cimitero, mia suocera mi ha portato da tutti parenti e amici a salutarli e a portare fiori, alla fine era proprio contenta perché era riuscita ad andare da tutti, certo che il pensiero in quei giorni va a coloro che fisicamente non sono più con noi e ai momenti della loro tribolazione.

Nessun commento:

Posta un commento