martedì 7 luglio 2009

Non aver voglia di dormire

Certe volte mi capita di non riuscire ad addormentarmi, ormai ho imparato a conoscermi per cui so se "l' insonnia" è dovuta a preoccupazioni, arrabbiature, tristezza oppure se è un "non aver voglia di dormire", in questo caso occupo il mio tempo facendo solitari (i più semplici), il Moraff's More jongg, guardare su internet; stasera ho cominciato con continuare a tradurre per una mia amica in italiano un fumetto scritto in francese, poi sono passata a fare il resto, dopo di che ho provato ad andare a letto, ma visti i risultati, ho pensato di scrivere un po'.
Il mio Titti ha coltivato un magnifico orto che produce molti frutti tra cui: cetrioli, zucchini con i relativi fiori, fagiolini, piselli ed io mi vedo impegnata a cucinare in maniera varia tutta questa roba. Stasera ho fatto un sugo con i fiori di zucchine veramente saporito e frittata con cipolle e luppolo. Fra un po' dovrò iniziare a mettere via i cetrioli e le zucchine. Continuo la mia produzione di decoupage e l' umore continua ad essere sereno.

« Che significa "Montecchi"? Nulla: non una mano, non un piede, non un braccio, non la faccia, né un'altra parte qualunque del corpo di un uomo. Che cosa c'è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome di rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. »
(Giulietta, Atto II, Scena II)
Perché ho inserito questo? Perché lo trovo bellissimo cosi come altri brani di Giulietta e Romeo e perché sovente le parole possono farci da "laccio", imbrigliarci, impedendoci di avanzare, ma la sostanza, i fatti, le opere, i profumi , gli odori .... vanno oltre....

Nessun commento:

Posta un commento