giovedì 23 aprile 2009

Un bel libro

Questa mattina mi sono svegliata con in testa l' idea di prendere un libro francese che mi era piaciuto tantissimo, volevo rileggerlo e poiché avevo cercato se era tradotto in italiano e non lo avevo trovato, stamani ho deciso che l' avrei preso anche in francese, poi per una serie di fortunate coincidenze, ho scoperto che è stato tradotto in italiano dalle edizioni Paoline e così ho telefonato a Torino per sapere se l' avevano e dopo la risposta affermativa, ho chiesto se me lo mettevano da parte. A parte la fatica di tirarmi giù dal letto è stato
piacevole fare alcune telefonate simpatiche, sono uscita ed ho sbrigato molte commissioni ed ho anche sistemato un po' la casa. Nella tarda mattinata un' amica mi ha invitato ad andare con lei in treno a Torino nel pomeriggio ed io ho accettato l' invito, dopo aver sbrigato alcune commissioni sono riuscita a passare a ritirare il mio libro, che soddisfazione quando ho letto la prefazione in italiano essermi accorta che avevo ben compreso il testo in francese!!!
Il libro in questione è: Il monaco e la psicanalista di Marie Balmary.
Il ritorno a casa è stato burrascoso perché il treno è partito da Porta Susa per fermarsi alla stazione Lingotto, dove ci hanno detto che sarebbe rimasto fermo in attesa della riparazione della linea elettrica per 2 ore, per cui siamo scesi e siamo partite alla ricerca di un autobus che ci riportasse nel centro di Torino dove prendere un pullman diretto alla nostra cittadina,
siamo riuscite ad arrivare cambiando 4 pullman senza perderci grazie ad un signore che ci ha proprio accompagnate alle fermate giuste cambiando il suo itinerario e poi grazie all' autista del penultimo pullman che con una manovra non proprio ortodossa ha sorpassato il bus che dovevamo prendere in maniera che passandogli davanti abbiamo potuto prenderlo. Che bello che ci sia gente gentile!!!

Nessun commento:

Posta un commento